Vacanze in Sicilia: 5 luoghi da non perdere, posti imperdibili e suggestivi

Rinomata per le sue spiagge affascinanti, il clima piacevole della Sicilia, le acque cristalline, i sapori, i colori, il popolo accogliente, la Sicilia è il mix adatto per sceglierla come meta.
È difficile delimitare cosa vedere in Sicilia, isola così ricca, perché i posti da visitare sono veramente tantissimi, ma questi che vi proponiamo sono sicuramente quelli che vi lasceranno senza parole, luoghi meno conosciuti forse ma non per questo meno suggestivi.

L’attraente e sensuale Isola Lunga a Marsala, è contenuta nella Riserva Naturale Orientata dello Stagnone.
Qui il mare non supera l’altezza delle ginocchia, infatti da San Teodoro è possibile raggiungerla con un’incantevole passeggiata nell’acqua per circa 500 metri. Inoltre, grazie all’elevata salinità, in estate l’acqua si fa insolitamente calda per la zona, e fare un bagno in questo mare dai colori tropicali vi farà sicuramente innamorare perdutamente ed è per questo che dobbiamo annoverarla tra le più belle spiagge della Sicilia, ma ritorniamo ai 5 posti migliori

L’Isola di Vulcano, appartenente all’arcipelago delle Isole Eolie, è conosciuta per le sue stupende spiagge nere. Il contrasto dell’acqua cristallina del mare e il nero intenso della sabbia lavica vi lascerà sicuramente senza fiato. Queste sabbie sono rese ancora più particolari dalle acque riscaldate dalle sorgenti gassose sottomarine, dove in molti punti è possibile vedere l’acqua che ribolle.

Per gli amanti della natura inalterata e dei percorsi naturalistici una meta obbligatoria sono le Gole dell’Alcantara a Motta Camastra.
La peculiarità di questo canyon è dato dalle sue pareti, nate da una colata di lava vulcanica e plasmate successivamente dallo scorrere dell’acqua ghiacciata del fiume Alcantara. Sublime è la vista percorrendo il Sentiero delle Gole o affacciandosi nei punti panoramici della Terrazza di Venere o il Balcone delle Muse. Per i più avventurieri è possibile anche esplorare le gole con il trekking fluviale e il body rafting.

Per portare a casa un’esperienza originale ed ineguagliabile è impossibile non fare una sosta nei Laghetti di Cavagrande del Cassibile a Noto. Questo meraviglioso canyon, attraversato negli anni dal fiume Cassibile, ha dato vita ad un piccolo eden sconosciuto a molti, fatto di natura selvaggia, piccole cascate e laghetti. Per coloro che amano i panorami mozzafiato, la natura ed il trekking, questo luogo è imperdibile, per regalare emozioni sia agli occhi che al cuore.

Infine, ma sicuramente non per bellezza, una tappa per chi vuole suggerimenti su dove andare in Sicilia è Marzamemi, piccola frazione del comune di Pachino.
In pieno centro storico troviamo Piazza Regina Margherita, di un splendore raro: non ci si aspetta tanta bellezza tutta in una volta.
Qui si affacciano le due chiese dedicate entrambe al santo patrono, San Francesco di Paola e il Palazzo di Villadorata. Dalla piazza partono tante stradine che portano tutte al mare, circondate da case dei pescatori risalenti al 1600, dalla Tonnara e dai tantissimi locali e ristoranti di ogni genere ideale anche per coloro che vogliono vivere la Sicilia nelle ore della movida.