• /

Vacanze natura in Sicilia, idee, consigli e Itinerari all'insegna della natura

Offerte da non perdere in Sicilia

Benessere 2022 Castello di San Marco Relais
Catania € 65,00
Visita Etna 2022 Agriturismo Case Perrotta
Catania € 70,00
Vacanze a San Vito Lo Capo spiaggia a 400m
Trapani



Un viaggio in Sicilia dal suo fantastico mare ai consigli del miglior street food, dove andare e cosa fare, un Itinerario di 3 giorni in Sicilia nella sua straordinaria natura.

Oggi consigliamo un itinerario per chi ama la Sicilia e vuole venirci in Vacanza, Tiziana Amore con la sua lunga esperienza nel suo stupendo Blog una naturalista in viaggio ci porta in giro per tre giorni nella Sicilia naturalista e non solo.

Coste paradisiache, lagune, boschi e montagne! Ecco cos'è la “nostra” Sicilia! Un itinerario insolito per chi conosce solo l’arte e la cucina siciliana. Ma la Sicilia è anche natura incontaminata dove domina la tipica vegetazione mediterranea.

Una vacanza che può cominciare tra le splendide isole che fanno parte della Riserva naturale dello Stagnone che, come gioielli, sembrano incastonate in un bel paesaggio lagunare. La Riserva Naturale dello Zingaro, luogo incantato dove passeggiare per i sentieri e sostare nelle tante calette per un tuffo in mare.

>> Per tutte le offerte a Trapani e nella Sicilia occidentale, chiedi adesso <<



Profondi e stretti canyon che fanno da cornice al Tempio di Segesta e al suo Teatro, luoghi sopravvissuti a memoria di epoche ormai lontane. L'antica arte della pesca del tonno con i suoi riti propiziatori che si è tramandata per secoli sotto lo “sguardo” vigile dei faraglioni antistanti la meravigliosa spiaggia di Scopello.

Tutto questo e non solo sono la vera essenza della “bedda” Sicilia .

Riserva naturale dello Stagnone e saline Ettore & Infersa - Marsala



Una delle esperienze naturalistiche più belle che si possono fare in questo angolo di Sicilia è, sicuramente, un’escursione nella Riserva naturale dello Stagnone vicino Marsala: un luogo magico e fuori dal tempo. È una semplice e bella passeggiata lungo gli argini della laguna, costeggiando le grandi vasche per la raccolta del sale delle antiche saline Ettore e Infersa.

Proprio qui, infatti, le condizioni climatiche favorevoli quali acque basse, temperature elevate e vento, favoriscono l'evaporazione che contribuisce a creare lo scenario suggestivo e favoloso delle saline. Un’esperienza davvero suggestiva che si può concludere con una bella escursione in barca nella riserva attraverso lo splendido scenario che le vasche piene di sale e gli antichi mulini creano.

Riserva naturale dello Zingaro, Castellammare del Golfo a San Vito Lo Capo



La Riserva naturale dello Zingaro, nel tratto di costa che va da Castellammare del Golfo a San Vito Lo Capo.

Ѐ la prima riserva naturale istituita in Sicilia. Ha un ambiente di eccezionale interesse naturalistico per la presenza di piante rare e di uccelli nidificanti che non si trovano in altri luoghi.

Quando si pensa ad un’ esperienza naturalistica in Sicilia davvero unica si pensa subito a questo luogo.

Un trekking in Sicilia davvero indimenticabile tra piccole baie, una splendida macchia mediterranea che sembra tuffarsi nel mare e le antiche case coloniche costruite sulla roccia che si susseguono lungo il sentiero, sfoderando tutto il loro antico fascino. Il sentiero più bello è sicuramente quello che corre lungo la costa fino a giungere ad uno dei luoghi più suggestivi di tutto il percorso: la grotta dell’Uzzo. Una grotta davvero maestosa che appare improvvisamente e che racconta una storia millenaria: la grotta, infatti, era conosciuta anche dall’uomo preistorico che la scelse come luogo ideale per trovare protezione e rifugio.

Segesta



Avete mai pensato ad un trekking all’interno di uno dei parchi archeologici più belli e famosi di tutta la Sicilia e non solo? Esatto proprio il trekking a Segesta, quest’ultima famosa nel mondo per il maestoso Tempio dorico della fine del V secolo a.C. e il suo straordinario Teatro è il luogo ideale per questa esperienza unica nel suo genere, tra natura e storia.

Un luogo di grande interesse storico e artistico che si trova immerso in un paesaggio di grande fascino naturalistico fatto di colline e piccoli rilievi ricoperti dalla bassa vegetazione mediterranea che sembra far capolino tra le imponenti pareti rocciose e che fanno da scenografia al sito archeologico di Segesta. La passeggiata comincia lungo il bellissimo e facile sentiero che giunge fino al Tempio. Da qui lo scenario è davvero bellissimo tra boschi, valloni e profondi e stretti canyon. Il giro, poi, continua e dal bellissimo Tempio si prosegue, con un’incantevole passeggiata su un facile sentiero, fino a giungere al Teatro ellenistico, risalente al III sec. a.C.

Tonnara di Scopello



La Tonnara di Scopello è una delle più importanti e antiche di tutta la Sicilia. Fu edificata nel XIII secolo. Questa tonnara, ormai in disuso, è stata una delle prime a praticare la pesca del tonno in Sicilia, ancora prima dell'avvento dei Romani. Una visita a questo luogo è quasi d’obbligo per chi ama scoprire le antiche tradizioni legate al mondo del mare siciliano e dei suoi uomini. Un’esperienza emozionante nei luoghi dove ogni cosa, ogni racconto parla degli antichi riti praticati quotidianamente dai tonnaroti, impegnati nella mattanza ai tonni.

Un'antichissima pratica di pesca che veniva celebrata dai pescatori seguendo un antico rituale. Le operazioni di pesca, infatti, erano guidate dal Rais che animava ed incoraggiava il suo equipaggio con la “cialoma” canto intonato dai tonnaroti durante la mattanza.

Il viaggio al mare in Sicilia in questo meraviglioso angolo, naturalmente, non può che terminare con un’esperienza unica che dia anche la giusta energia dopo il tanto camminare.

Borgo di Scopello



L’ultimo consiglio in Sicilia è la visita di uno sperone che guarda ad Oriente, affacciato sul golfo: qui sorge l'antico borgo di Scopello. Non potrà mancare, infatti, una sosta rigenerante nel bellissimo baglio seicentesco di Scopello: circondato da poche case basse e tutte vicine tra loro, una piazzetta lastricata dalla caratteristica pietra bianca e un abbeveratoio in pietra. Andate alla ricerca, nascosto tra le piccole viuzze del baglio, di un piccolo forno dove vi prepareranno il re dello street food siciliano: il miglior “pane cunzato” di tutto il mondo!

Tags:





La tua opinione è importante lascia il tuo commento