Pasqua in Sicilia, fa rima con viaggio originale e unico con gli itinerari consigliati

Il rituale della Pasqua in Sicilia passa certamente dalla cucina e dalle straordinarie ricette che i cuochi dei ristoranti e delle strutture ricettive sono in grado di proporre ai numerosi turisti che desiderano trascorrere un viaggio di pasqua diverso dai soliti percorsi che vengono proposti dalle agenzie turistiche.

La diversità non risiede solo nella cucina siciliana a pasqua ma nella moltitudine di itinerari che questa regione è in grado di offrire, in particolare pianificare il week end di pasqua può avere costi che variano dai 60 euro a persona ai 1000 euro in funzione del luogo e del livello dell’hotel, del villaggio o dell’agriturismo che si sceglie.

Il primo itinerario di pasqua che consigliamo e quello legato al mare, se volete un luogo davvero unico provate a visitare le isole eolie a pasqua, noterete che il mare ha un colore diverso e le persone che vi accoglieranno saranno molto disponibili, un passaggio obbligatorio nell’isola di Lipari dal ristorante Filippino con le sue specialità uniche siciliane.

Altro percorso da non perdere, per il week end originale a pasqua, è legato alla Sicilia del Sud nelle province di Agrigento e Trapani a pasqua, la visita di Selinunte nel periodo pasquale e di tutti i piccoli paesini nei dintorni, come ad esempio, Porto Palo, Mazzara del Vallo e anche Sciacca, lascia ogni anno migliaia di persone a bocca aperta, qui le specialità della casa sono le sarde sia fatte arrostite o come contorno nella pasta.

Infine, per gli amanti della montagna, consigliamo l’itinerario di Gangi che risiede all’interno del parco delle Madonie, qui, oltre a vedere una cittadina modello per il suo grado di conservazione e pulizia dovrete passare necessariamente dal tamburellista Fabrizio Fazio e della pasticceria a fianco sempre nel Corso Giuseppe Fedele Vitale, i quali vi faranno sentire la vera passione sicula durante il vostro viaggio siciliano per pasqua.