Cosa vedere per le vacanza a Siracusa, la meravigliosa isola di Ortigia e il Plemmirio

L’isola offre, tra tanti preziosi siti naturalistici e storico-artistici, alla domanda dove andare e cosa vedere in Sicilia vogliamo rispondere con la visita di una delle città d’arte più belle ed interessanti al mondo. Dalla storia millenaria, già abitata nel periodo preistorico, Siracusa fu fondata in età greca divenendo tra le più imponenti e ricche metropoli antiche in cui nacquero sommi filosofi, scienziati ed artisti. Colma di ricchezze storiche, architettoniche e paesaggistiche dal 2005 è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità.

Cosa vedere passeggiando in Ortigia tra resti greci e federiciani, palazzi barocchi, il Caravaggio e il papiro


Il centro storico, dalle pittoresche stradine che conservano ancora l’antico impianto romano, si trova all’interno della magnifica isola di Ortigia. All’ingresso dell’isola ad accogliervi troverete i resti del Tempio di Apollo, il tempio dorico, con molta probabilità, più antico della Sicilia.
Continuando la vostra passeggiata, superata la bellissima Fontana di Diana in piazza Archimede, vi troverete a pochi passi dalla meravigliosa piazza Duomo in cui ammirare la sua chiesa costruita sul più significativo dei templi dell’età greca. Solo entrandovi potrete apprezzare l’affascinante contrasto tra le stupende colonne e pareti dell’antico tempio d’Atena e la sua bellissima e luminosa facciata barocca.
Sempre in piazza Duomo si trova anche la preziosa Chiesa di Santa Lucia alla Badia in cui è custodito “Il seppellimento di Santa Lucia”, un meraviglioso dipinto, dedicato alla patrona di Siracusa, realizzato dal celebre Caravaggio quando, dopo la fuga da Malta, si rifugiò nella città.
Tra le viuzze o percorrendo il suggestivo lungomare di Ortigia incontrerete anche la leggendaria fonte Aretusa con il bellissimo papiro che, sempre a Siracusa (uno dei pochi luoghi al mondo in cui la pianta cresce spontaneamente), potrete ammirare anche con un piacevole giro in barca lungo il fiume Ciane. Prima di spostarsi dall’isola da non perdere, oltre ai tanti stupendi palazzi religiosi e civili, il federiciano Castello Maniace, tra i più suggestivi in Italia ecco perchè è utile consultare le migliori offerte a Siracusa per trascorrere un soggiorno da non dimenticare.

Dove andare per il completo relax nell’area marina del Plemmirio, localini della splendida Ortigia


Un tuffo nelle acque cristalline dell’area marina protetta del Plemmirio saprà stupire e incantare anche gli amanti più esigenti del mare e, sempre per il vostro relax, tra le viuzze, affollate soprattutto la sera fino a tarda notte, di Ortigia vi delizierà una sosta in uno dei tanti locali per assaporare prelibati piatti a base di pesce o rilassarsi davanti ad un aperitivo lasciandosi coinvolgere da una buona musica dal vivo.

Da vedere i preziosi reperti del parco archeologico siracusano e le suggestive latomie


Spostandovi dal centro storico, all’interno del “parco archeologico della Neapolis” , si trovano molti monumenti della città dall’inestimabile valore storico-artistico come: il teatro greco, la grotta del Ninfeo, la Via dei Sepolcri, l'Orecchio di Dionisio, l'acquedotto Galermi, l'Ara di Ierone, l'anfiteatro romano, l'arco trionfale di Augusto etc.
Da non perdere anche una visita nelle note latomie siracusane, in numerose sparse nella città, dalle quali anticamente veniva estratta la roccia usata per la costruzione di templi, monumenti e mura difensive. Anticamente usate come carceri oggi sono luoghi molto suggestivi in cui spesso vengono organizzate manifestazioni culturali e ludiche.

Le migliori offerte per settembre in Sicilia, prenota adesso e risparmia