L'immacolata in Sicilia, tutte le offerte per risparmiare, l'Etna il mare e i borghi siciliani

Turismo in Sicilia non intaccato dagli sbarchi a Lampedusa

Il turismo in Sicilia non verrà condizionato dalla crisi degli sbarchi a Lampedusa.

Infatti, la Sicilia continua ad essere tra le mete preferite per le vacanze degli italiani e non solo, gli sbarchi a Lampedusa non possono in alcun modo compromettere la stagione turistica in quanto non si ha traccia in tutte le strutture dell'isola e nei luoghi turistici più ricercati di alcun extracomunitario o di movimenti legati alla crisi del nord Africa, anche se purtroppo i massmedia non conoscendo la reale situazione molto spesso tendono a enfatizzare gli avvenimenti.
Per i fortunati che decideranno di trascorre momenti di relax in Sicilia alcuni consigli sui luoghi da vedere.
Infatti le attrazioni della Sicilia sono molte:
La città di Siracusa, per gli amanti della storia e del mare,
Siracusa è una città con oltre 120.000 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia, terra ricca di tesori e per tale motivo è stata inserita nella lista del Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Cicerone la definì la più grande città greca, e la più bella di tutte.

La città di Modica
La città di Modica possiede molte bellezze storico - artistiche, tra quelle che meritano di essere viste ricordiamo: la chiesa di S. Giorgio , splendido esempio di barocco siciliano, sarebbe stata distrutta dagli Arabi e ricostruita in epoca normanna.

Dopo i terremoti del 1613 e del 1693, venne ricostruita dall'architetto siciliano Rosario Gagliardi.

All'interno è divisa in cinque navate ed è ricca di stucchi sontuosi e dipinti preziosi. La chiesa del Carmine risale al '500 e in passato era un convento di Carmelitani.

La chiesa di S. Maria di Betlemme, a "Modica Bassa" , è posta lungo il Corso, e originaria del '400 è divisa in tre navate e contiene numerose opere di grande valore artistico.

Sul Corso potete visitare anche la chiesa di S. Pietro, del '300, con scalinata decorata con 12 statue di Apostoli. Ricordiamo anche il Convento dei Mercedari, costruito nell'800, che oggi accoglie il Museo civico e il Museo Ibleo. Accanto al Convento si trova la chiesa di S. Maria delle Grazie, costruita nel 1600.

A "Modica Alta" possiamo visitare la Cattedrale di S. Giovanni con il suo campanile alto quasi 500 mt.

Numerosi sono i Palazzi signorili, degni di nota, tra i più belli ricordiamo il Palazzo De Leva, con bellissimo portale arabo - normanno; il Palazzo Polara, in stile barocco, è abbellito da una scalinata.

La città di Agrigento
Agrigento in Sicilia è una città di quasi 60.000 abitanti capoluogo della omonima provincia, molto importante in quanto sul suo territorio sorgono tantissimi monumenti antichi che ne fanno uno dei luoghi tra i più visitati di tutta la regione.
Il più importante è sicuramente il sito archeologico della Valle dei Templi da non perdere.